Come nasce una My Doll

Angela e Aurora, amiche del cuore fin dall’infanzia, si divertono molto a giocare con le loro bambine a bambole.Loro sono state le prime a divertirsi con una vera My Doll. 

Angela infatti è la figlia di Maruska, colei che ha creato l’Originale Bambola Del Cuore My Doll.  

Nessuno più di Aurora ed Angela conosce le meraviglie di questo mondo e le opportunità di gioco che consente. Quando vedono le loro figlie giocare con My Doll sentono il cuore stretto in un caldo abbraccio pieno d’Amore.  Amore di una mamma davvero speciale che ha voluto realizzare il sogno di sua figlia di avere una bambola tutta sua, dotata di tutti gli accessori che ogni bimba può desiderare. Nel corso del tempo Maruska ha iniziato a creare bambole per tutte le amiche di Angela e di lì in poi si è donato ad ogni bambina l’opportunità di avere una sua Bambola My Doll che l’accompagni nella quotidianità. Oggi sono loro, Angela e Aurora, le mamme che creano le bambole per le fanciulle, loro che per prime ci hanno giocato, loro che le conoscono a fondo, loro che le amano più di ogni altra cosa perché parte importante della loro esperienza di vita e di amore.  È da quest’amore e da questa passione che due volte l’anno nasce una nuova collezione My Doll per far divertire e giocare tutte le bambine del mondo. 

1

La ricerca dei tessuti e dei materiali naturali da utilizzare per la bambola ed il suo mondo…

Angela ed Aurora traggono spunto dai giochi che vivono insieme alle loro piccole per creare ogni nuova bambola My Doll. I temi delle collezioni nascono da momenti di Amore, di gioia e di condivisione fra mamme e figlie.  Le bambine nel divertirsi con le bambole My Doll liberano la fantasia e da quest’ultima escono colori ed elementi chiave per la ricerca dei tessuti, delle passamanerie, dei bottoni, dei nastrini, delle applicazioni e dei ricami. Il desiderio di Angela e di Aurora è quello di realizzare i sogni delle loro piccole. La ricerca dei tessuti impegna molto le due amiche in quanto è la fase più importante e delicata di tutta la creazione. Per riuscire a trovare le fantasie e le tinte unite che parlano la lingua del cuore di My Doll girano tanti, tantissimi,  negozi, fiere e fornitori. Una volta scattato il colpo di fulmine per un tessuto si cercano quelli che insieme creano la cromia perfetta per una nuova My Doll. Ogni tessuto racconta la sua storia, esprime un sentimento, uno stato d’animo, così come tutto quello che gli gira intorno, nastrini, pizzi e bottoni.

2

Dall’immaginazione al disegno della nuova bambola…

Una volta identificati i tessuti le due amiche del cuore iniziano ad immaginare ed a sognare quale momento di vita o quale attività vorrebbero far vivere alle loro bambole ed alle bambine che ci giocheranno. Il vissuto quotidiano è sempre fonte d’ispirazione per la creazione di una nuova collezione. Davanti ad una bella tazza di thè Angela ed Aurora iniziano a disegnare utilizzando matite, pastelli, cere ed acquarelli. La loro idea prende forma, un nuovo sogno sta diventando realtà. 

3

Applicazioni e ricami che meravigliosa magia!

Aurora ama ricamare ed adora occuparsi di questa parte. Passa giornate intere a disegnare, a fare collage di tessuti ed a fare prove per ottenere quello che la soddisfa. Nella sua mente indelebile il ricordo di sua nonna  che le ha insegnato quest’arte nelle lunghe e fredde giornate d’inverno. Oggi quando sua figlia la vede lavorare è sempre incuriosita ed Aurora non perde occasione per insegnarle quello che sa.

4

Il cartamodello, il suo piazzamento ed il taglio della stoffa…

Angela ed Aurora si dedicano a realizzare i cartamodelli una volta definiti i disegni delle bambole ed i ricami. E’ un momento di grande gioco, si sento un po’ come delle bambine che si immedesimano nei panni di stiliste di moda. Quest’ultima però segue solo le regole dell’ Amore, quello grande per le figlie e per tutte le bambine del mondo. Si fanno posto sul tavolo della loro stanza, prendono un grande rotolo di carta, un lapis, le squadre, le forbici, le penne ed iniziano a disegnare ed a tagliare i cartamodelli. Pronti quest’ultimi, stendono il tessuto, ce li mettono sopra e tagliano la stoffa. E’ così che iniziano a prendere forma i singoli pezzetti che comporranno l’abitino e l’accessorio della nuova My Doll. Che magia! Da un disegno su carta sta nascendo una bambola di stoffa!

5

Dal pensiero alla concretezza, una nuova My Doll prende forma…

Tutto è pronto per poter ricamare sui vestiti, Aurora non sta nella pelle, è molto emozionata, finalmente si avvicina il momento conclusivo in cui potrà vedere il ricamo progettato sul vestito finito. Uno, due, tre accende la macchina e parte a ricamare, i fili colorati si susseguono così come i tessuti. Angela guarda ammaliata la sua amica al lavoro, ecco che Aurora è pronta, ha terminato anche l’ultimo ricamo. A questo punto possono partire ad assemblare i singoli pezzi di cotone che formeranno il vestitino. Si siedono al loro tavolo di lavoro, predispongono le macchine e partono a cucire con quello sguardo d’intesa che solo due amiche come loro possono scambiarsi. Dopo giorni di intenso lavoro i vestiti e gli accessori sono pronti per essere indossati dalle bambole delle bambine. 

6

La bambola sognata diventa realtà.

I vestiti sono appena stati stirati da Angela ed Aurora sta preparando le bambole per poterle vestire. Intente nel loro lavoro ogni pezzo va al suo posto e le bambole una dopo l’altra prendono vita. Le nuove My Doll sono tutte vestite e pronte sul tavolo di lavoro. Le due amiche si danno la mano, guardano il loro lavoro, ricordano quando da piccole vedevano le loro bambole, cucite per loro da mamma Maruska, e rivivono quei sentimenti di amore, di amicizia e di famiglia che ha caratterizzato la loro infanzia e caratterizza la loro vita. Da sempre vivere il Mondo My Doll vuol dire vivere in un mondo pieno d’Amore.